Diary
Leave a comment

Come preparare la valigia?

Dopodomani parto per Berlino e non so che tempo farà, dovrebbe fare freddo, tanto freddo. Quando preparo la valigia il mio motto è: “Mettere nella valigia ciò che è necessario e non ciò che è utile”. Per molti vorrà dire la stessa cosa, ma hanno significati diversi. “Utile” è ciò che può rendere la permanenza un po’ migliore, ma è ciò di cui si può fare a meno.

Per preparare la valigia bisogna avere degli step fondamentali:

  1. Fare una lista, è il punto base. Senza una lista non riuscirete mai a preparare la valigia. Dovete scrivere ogni capo di abbigliamento e il numero indicativo dei pezzi che volete portare, fate la lista anche per il beauty case – non è raro dimenticarsi lo spazzolino o il pettine.
  2. Fate un giro per casa, controllate se sulla lista c’è tutto il necessario.
  3. Rileggete la lista e cancellate il non-necessario.
  4. Abbinare le cose per giornata,senza mettere tutto dentro e poi aspettare di essere lì per fare gli abbinamenti. E’ meglio preparare a casa le cose da mettere, giorno per giorno. Ad esempio potete mettere una maglietta a tinta unica la sera con accessori particolari e il mattino la potete usare sotto una felpa/cartigan.
  5. Il beauty case dev’essere preparato a regola d’arte. Anziché portare tutti i megaflaconi dei prodotti cercate le confezioni monodose (sono tipo i prodotti prova che regalano in profumeria) e versate il prodotto lì dentro. Come trucco portare le cose basilari, evitate di mettere i prodotti in polvere nella valigia da stiva, rischiate che si frantumano.
  6. Scarpe, dipende da dove andate. Ma in linea di massima portatevene 3 paia: uno comodo per camminare, uno per la sera e uno un po’ più casual ma comunque comodo (in più dovete portarvi le ciabatte per la doccia).
  7. In ultimo, e solo in ultimo, potrete aggiungere gli accessori e se c’è un po’ di spazio qualche maglietta in più (che non fa mai male).

 

Consigli utili se andate all’estero:

  • Se non siete in zona Euro conviene portarvi i soldi nella carta da credito e prelevare direttamente in sterline/dollari in modo da non perdere soldi con la commissione
  • Gli adattatori, non dimenticateveli mai.
  • Fate alcune ricerche sui biglietti e abbonamenti per mezzi pubblici in base alle zone che volete visitare, non sempre la Welcome Card è vantaggiosa.
  • Se andate a Londra/Parigi/Berlino portatevi un ombrellino, torna sempre utile.
  • Fatevi un programma sui monumenti da visitare in base alle zone.

Filed under: Diary

by

Sono Daniela, 20 anni, adoro dare idee e trovare ispirazione nella lettura, ormai mia compagna fidata, riposo della mente e viaggio del cuore. Mi piace moltissimo cucinare: con un buon dolce o una buona pasta coi pomodorini si risolve tutto! Appassionata del fitness e della fotografia. Sono un po' tutto e un po' niente, vorrei avere qualche ora in più al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *