Diary
Leave a comment

Come Ridurre lo Stress e Concentrarsi

Nell’ultimo periodo mi sono fatta pervadere dallo stress e dalle cose da fare, senza riuscire a concentrarmi bene su nulla e avendo continue emicranie. Questo mese è stato molto pieno, ma anche una palestra mentale per imparare – o almeno provare – a liberare la mente ed essere presente, per focalizzarmi sulle cose che accadevano intorno e dentro me. Essere presenti è un metodo per trovare calma, ma non è facile riuscirci infatti ogni giorno veniamo a contatto con miliardi di fattori che possono causare stress o far “correre” il nostro cervello, senza pensare al momento, a cosa dobbiamo fare ora e adesso.

Ecco 5 metodi che uso per tenermi libera e lontana dallo stress, e semplificarmi la vita di ogni giorno.

1. Dire addio alle Notifiche

Caro cellulare, addio.

Molto facile come inizio, ma difficile da mantenere (almeno per me!) infatti guardo il telefono ogni minuto, davvero mi sono resa conto che mi sta mangiando la vita, i giorni e.. interrompe la mia concentrazione. Quindi il primo passo per “liberarmi” da questa droga è stato eliminare alcuni tipi di notifiche: SMS, Facebook, Twitter, e tutti i social; ho lasciato attive effettivamente alcune chat che ritengo prioritarie.

Giardini Palazzo Spada

Vedete quel telefono? Deve sparire u.u

2. Fai una Lista To-Do con le Priorità 

Ogni volta che faccio una To-Do List so bene che non completerò mai tutto quello che scrivo, non subito almeno, anche perché più si va avanti con la giornata più si accumulano cose da fare. Quindi sto imparando a fare una mini-Lista di Priorità con 2-3 punti da svolgere per forza, ed altri da fare con più calma nel giorno/i seguenti. Usando questo metodo ho notato che non sono presa dallo stress di avere centomiliardi di cose da fare nello stesso istante e riesco ad affrontare con più calma la giornata.

3. Una Cosa alla Volta

“Ricordi l’ultima volta che hai usato un pomeriggio, o anche solo qualche minuto, per perderti in quel che facevi?” Che era giocare, ballare, cucinare con una canzone di sottofondo, o preparare un progetto di lavoro.. Ok, era uno scorrere di calma e felicità, nonostante la stanchezza. E’ così che ci vorremmo sentire tutti, ogni giorno.

Il fattore che accomuna ogni flusso di gioia e di calma è il concentrarsi su un’unica cosa. Quindi smettiamo di fare più cose contemporaneamente e focalizziamoci sul momento, questo farà in modo che la nostra mente trova giovamento dall’impegno e dal focus.

4. Prenditi del Tempo per Respirare 

Spesso organizziamo la giornata minuto per minuto, tentando di non sprecare tempo, ma facendo così siamo sempre tesi e stanchi, vero? Ho capito che tentare di massimizzare il tempo e di fare più cose possibili in un giorno non è utile se ti lascia sopraffatto.

Niente stressa di più il cervello che l’organizzazione eccessiva senza pause. Per far fronte a questo ho tentato di organizzare le mie giornate sulla base di quello che riesco effettivamente a fare, lasciandomi del tempo libero per respirare, fare yoga, correre, o anche semplicemente stare stesa sul letto ad ascoltare una canzone. Nelle giornate più intense tento di prendermi 5/10 minuti per seguire il flusso, chiudere gli occhi e fare respiri profondi in modo da focalizzarmi e tentare di liberare la mente.

5. Pensa al tuo Corpo

La cosa migliore per liberare la mente è occuparsi del proprio corpo, entrare in sintonia con esso, sentire le piccole parti che lo compongono. Lo si può fare in svariati modi, quelli più facili da applicare sono sicuramente quello estetico (manicure, pedicure, maschere per il viso) e lo sport, che sicuramente danno un sollievo. Connettersi col proprio corpo è però ben altra materia, non si tratta di occuparsene esteticamente ma sentirlo, sentire i muscoli, le ossa, le dita dei piedi e perdersi in esso.

11355258_465591736940688_1696596218_n La vita frenetica che noi tutti viviamo può farci dimenticare di noi stessi, far perdere il controllo e il piacere di respirare consciamente, troppo presi dalle cose e dallo stress.. Quindi questo mese l’ho dedicato ad acquisire queste piccole abitudini, e dovrò continuare ad impegnarmi per farsì che diventino abitudini

 

xoxo DanielaV

Filed under: Diary

by

Sono Daniela, 20 anni, adoro dare idee e trovare ispirazione nella lettura, ormai mia compagna fidata, riposo della mente e viaggio del cuore. Mi piace moltissimo cucinare: con un buon dolce o una buona pasta coi pomodorini si risolve tutto! Appassionata del fitness e della fotografia. Sono un po' tutto e un po' niente, vorrei avere qualche ora in più al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *